Biove i panini piemontesi

biove
Questa ricetta delle BIOVE è stata una delle prime ricette che ho letto sul computer quando anni fa ho cominciato a navigare e a fare le mie prime esperienze sul web! Questi panini di origine piemontese, fatti dalle sorelle Simili, due esperitssime sorelle dell’arte della panificazione tanto da aprire una loro scuola di cucina a Bologna, sono veramente molto buoni. Come dicevo, ogni volta che li faccio, mi ricordo dei miei primi approcci al computer e il piacere che provavo ogni volta che riuscivo a fare qualche passo avanti! Ormai da allora sono passati diversi anni e, come ho imparato ad usare meglio il pc, allo stesso modo ho acquisito più esperienza nella preparazione delle biove per il piacere mio e dei miei famigliari!

RICETTA dei Panini Piemontesi Biove

RICETTA per 8 panini
DIFFICOLTÀ: media
PREPARAZIONE: 30′ (preparazione) +60′ (lievitazione) + 20′ (cottura)
COSTO: basso

INGREDIENTI dei Panini Piemontesi Biove

>> farina: 1 Kg
>> lievito di birra: 35 g
>> strutto: 40 g
>> malto di orzo; 10 g ( 2 cucchiaini da caffè)
>> sale: 18 g
>> acqua: 600  ml

PREPARAZIONE dei Panini Piemontesi Biove

Setaccia la farina sulla spianatoia, allargala al centro e mettici il lievito, lo strutto, il malto e parte dell’acqua, impasta il tutto per qualche minuto, quindi aggiungi il sale e il resto dell’acqua. Lavora l’impasto per una decina di minuti finché la pasta non diventa liscia e omogenea, dividila in otto parti (o in dieci, se vuoi dei panini più piccoli), copri le parti d’impasto con una tovaglia e lasciali crescere per 20/30 minuti. Dopo il tempo di riposo, prendi i panini uno alla volta e tirali col matterello in una sfoglia lunghissima, sottilissima e larga 9 cm circa, poi arrotolali su se stessi e mettili a lievitare in questo modo: spolvera un canovaccio con la farina, allineaci sopra, distanziati fra loro, i primi quattro panini, poi avanti ai panini, solleva  il canovaccio in modo da creare un divisorio tra i primi quattro appena messi e gli altri quattro che devi mettere, come vedi nella foto, metti un’altra spolverata di farina e coprili. Blocca i panini tra due pacchi di pasta o di farina, così lievitando non si allungheranno, ma si allargheranno. Dopo 40/45 minuti, con il dorso di un coltello, taglia ogni pagnottella a metà e mettila nel tegame con la parte tagliata verso l’alto e incidila con una lama ben affilata, creando un solco profondo quasi un centimetro. Inforna i panini a 200°C per 25/30 minuti. Controlla la cottura e, se è necessario, falli dorare un momento sotto il grill.

versa la farina sulla spianatoia e metti al centro il lievito, lo strutto, il malto

BIOVE -JPEG-001 copy

biove-i-panini-piemontesibiove-i-panini-piemontesibiove-i-panini-piemontesi

Potrebbero Interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *