Carciofini sott’olio

carciofini sott'olio

Ogni volta che vado al supermercato e trovo i carciofini freschi, confezionati nelle loro vaschette di plastica trasparente ne faccio incetta perché se perdo quell’occasione è difficile che li trovi la volta successiva e non posso rischiare di restare senza carciofini sott’olio! Ovviamente se compro i carciofini prendo anche i limoni, l’aceto, l’aglio, la menta e l’olio d’oliva extravergine così da avere tutto quanto mi serve per metterli sott’olio. Non c’e’ anno che non li prepari perché oltre a piacere molto a me, piacciono  molto anche a mio figlio, e inoltre, i carciofini sott’olio,  sono una ricchezza per la tavola in quanto  si possono utilizzare in qualsiasi occasione sia come contorno che come antipasto.

RICETTA dei carciofini sott’olio

RICETTA per 40/50 carciofini
DIFFICOLTA’: media
PREPARAZIONE: 1 ora circa
COSTO: medio

INGREDIENTI della RICETTA

>>  carciofini: 40/50  carciofini freschi
>>  menta: un mazzetto
>>  sale: q.b.
>>  olio d’oliva extravergine: 1 l
>>  aceto: 1 l
>>  aglio: 4/5 spicchi
>>  limoni:  5/6

PREPARAZIONE della RICETTA

Per preparare i carciofini sott’olio, sfoglia i carciofi fino ad arrivare al “cuore”. Quando li hai puliti tutti, riprendili uno per uno, taglia la cima  e pulisci  la parte del gambo (guarda la  foto)  man mano che il carciofino e’ pronto lo devi passare nel succo di limone o strofinandolo nel limone  tagliato a metà o passandolo nel limone spremuto, comunque sia, è importante che  il carciofino si “ lavi” nel limone. La seconda fase della preparazione consiste nel mettere sul fornello una pentola con 800 g di aceto e 400 g di acqua, ma se pensi di consumare i carciofini in breve tempo e se non ti piace molto il gusto dell’ aceto  puoi dividere in parti uguali acqua e aceto (600 g acqua e 600 g aceto). Metti un po’ di sale nel tegame e quando l’acqua con l’aceto bolle buttaci dentro i carciofini, lascia cuocere per cinque minuti, assaggiali per vedere se sono cotti (normalmente bastano 5’), spegni e scolali. Mettili a testa in giù e lasciali sgocciolare molto bene (anche per 5/6 ore) quindi li puoi invasare insieme alle spezie che preferisci. Io di solito faccio un trito con aglio, menta e peperoncino e man mano che metto i carciofini nel vasetto aggiungo il trito e l’olio. Fai attenzione che i  carciofini nel vasetto devono completamente essere ricoperti d’olio altrimenti fanno la muffa!

carciofi piccoli e teneri ottimi per fare i carciofini sott'olio

togli le foglie esterne dei carciofi

pulisci il gambo e taglia la cima

passali nel limone

i carciofini sono pronti x la cottura

metti l'acqua e l'aceto sul gas e aggiungi un po' di sale

lascia cuocere per 5'

scolali

falli raffreddare e lasciali sgocciolare bene

mettili nei vasetti con gli aromi che preferisci

ricoprili bene d'olio

Potrebbero Interessarti anche:

Commenti

Carciofini sott’olio — 9 commenti

  1. …Ma che scicconeria questi carciofini sott’olio!! Mi sa che Ale aspetterà ancora parecchio prima di lasciare la casetta (e la tavola!) di mammá! 😉

    • …Sí, están muy buenos! Y además están muy bien cuando tienes que organizar una comida o una cena y tienes poco tiempo, porque simplemente hay que abrir tu bote de carciofini y servir un estupendo aperitivo! Cuanto antes pondré la traducción!

  2. Pingback: Carciofi in Umido | la LUNA dei golosi

  3. Pingback: Come Riciclare i Barattoli con Washi Tape | LUNAdei Creativi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *