Casatiello napoletano

 casatiello napoletano : buonissimo!!

Un piatto che sicuramente a Pasqua non può mancare sulla tavola dei napoletani è il  casatiello  napoletano , questo piatto, insieme alla “pastiera napoletana“,  di cui abbiam parlato poco tempo fa, fa parte della grande tradizione gastronomica della regione campana. Il casatiello, così ricco di ingredienti (e di…calorie!),  secondo la tradizione veniva preparato per la scampagnata di Pasquetta. Per preparare il casatiello bisogna un attimo organizzarsi.  Procurarsi tutti i formaggi e i salumi che servono per farcirlo e tagliarli tutti a pezzettini.  Consiglio di  fare questa operazione, semplice ma lunga, il giorno prima e, una volta pronti, di conservarli in frigo. Le dosi del casatiello che illustro qui di seguito sono piuttosto “abbondanti”, perché  non e’ un piatto da consumare in giornata, ma anche nei giorni successivi; per conservarlo basta coprirlo con un canovaccio in modo che non si secchi.

RICETTA del Casatiello Napoletano

RICETTA per uno stampo da 32 cm
DIFFICOLTÀ: media
PREPARAZIONE:  60′ +3 ore di lievitazione + 35′ di cottura
COSTO: medio-alto

INGREDIENTI della RICETTA

per la pasta

 >> farina: 800 g
>> acqua calda: 450/500 g
>> lievito di birra: 2 cubetti
>> strutto: 100 g (o 100 g di olio d’oliva extravergine)
>> sale: 25 g (un cucchiaio pieno)
>> zucchero: 1 cucchiaino
>> olio: per ungere lo stampo

per il ripieno

>>  formaggi misti: 300 g  (tra pecorino, grana, emmenthal, asiago, provolone piccante, fontina…)
>>  salumi vari: 250 g (tra salame tipo napoli, prosciutto crudo e cotto, mortadella, pancetta…)
>> uova sode: 4
>> pepe: q.b.

PREPARAZIONE della RICETTA

Per preparare il Casatiello Napoletano setaccia la farina a fontana sulla spianatoia, al centro metti il lievito sbriciolato, un cucchiaino di zucchero, lo strutto (si può sostituire con l’olio extravergine) e gradatamente aggiungi l’acqua tiepida, il sale e lavora  l’impasto finché  non diventa morbido ed elastico. Con l’aiuto del matterello stendi la pasta, dandole la forma di un rettangolo. Spolvera abbondante pepe sulla sfoglia e farciscila  con le uova sode tagliate a spicchi  e i formaggi e i salumi tagliati a dadini. Arrotola  la sfoglia, unisci  le due estremità  del rotolo  e metti il casatiello napoletano nello stampo della ciambella (come nella foto). Con la mano stendi un velo di olio su tutta la  superficie e fai qualche taglio col coltello. Lascia lievitare per circa tre ore, cioe’ finché il volume del “casatiello” non sarà più che raddoppiato. Infornalo  sulla grata alta del forno per 30/35′ a 200°C. Se vuoi curiosare  come va la cottura, mi raccomando di non farlo mai prima che siano trascorsi almeno 20′…. se non vuoi compromettere la lievitazione! 😉

setaccia la farina, sciogli il lievito

impasta beneprepara le uova sode, i formaggi e i salumi

stendi la pasta e metti il pepe

il ripieno di formaggi, salumi e uova

distribuisci su tutta la sfoglia

arrotola la pasta e chiudi a ciambella

mettilo nello stamo

inforna a 200°C per 30' circa

mhhhh!!!! che buono!!

Potrebbero Interessarti anche:

Commenti

Casatiello napoletano — 6 commenti

  1. …a dire il vero ne ho già fatto uno per il papy che è finito …
    velocemente!
    E siccome senza “casatiello” e senza “pastiera”
    non è Pasqua presto mi toccherà fare sia l’uno che l’altra!

  2. Pingback: Casatiello | Aspettando un'amica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *