Crostata alla Marmellata della “Nonna Rosaria”

crostata alla marmellata

Di ricette per fare la crostata alla marmellata ce ne sono diverse, alcune sono con il lievito e altre senza, con molto burro o con poco burro, con le mandorle tritate…Insomma tante! Ma la crostata che faccio sempre, perché è quella che ci piace di più e che riscontra sempre molto successo, è quella che faceva mia madre. E si sa, le ricette di altri tempi…Alla fine risultano sempre le migliori! E’ una crostata alla marmellata molto buona, morbida, gustosa e delicata, con più pasta frolla che marmellata (è la crostata ideale se siete amanti della pasta frolla!!) e, cosa che non guasta mai, in confronto ad altre ricette, la mia pasta frolla ha veramente poco burro, il che ti consente di mangiare una fettina in piú di questa buona crostata alla marmellata...Senza sensi di colpa!

RICETTA della Crostata alla Marmellata della nonna Rosaria

RICETTA per una tortiera di 30 cm
DIFFICOLTA’: media
PREPARAZIONE: 20′ (preparazione) + 20′ (in frigo) + 25’/30′ (cottura)
COSTO: medio

INGREDIENTI della RICETTA

>> farina: 400 g
>> zucchero: 200 g
>> burro: 100 g
>> uova intere: 2
>> lievito per dolci: 1 bustina
>> marmellata: q.b.
>> sale: un pizzico

PREPARAZIONE della RICETTA della Crostata alla Marmellata

Per preparare la crostata alla marmellata setaccia la farina, aggiungi lo zucchero, il burro, le uova e amalgama il tutto velocemente. Per  ultimo incorpora il lievito setacciato. Forma una palla con l’impasto e  avvolgila nella pellicola trasparente. Lasciala riposare 20/30 minuti in frigo. Stendi la  pasta dello spessore di circa 4 mm su di un foglio di carta oleata e ricavane un disco largo quanto il tegame, quindi capovolgilo nel tegame imburrato e spolverato con pangrattato, fai un cordoncino e mettilo come bordo  (schiaccialo bene contro la parete del tegame). Ricopri il disco di pasta con la marmellata che preferisci e decoralo con delle strisce di pasta frolla che si intersecano tra di loro, oppure ricoprilo  con un altro disco di pasta sfoglia. Cinque minuti prima di infornare la crostata accendi il forno. Quando raggiunge i 200°C inforna il dolce e lascialo cuocere per circa 25 minuti…E poi dimmi che ne pensano i tuoi ospiti!

Crostata alla marmellata: setaccia la farina, metti lo zucchero, il burro e le uova

Crostata alla marmellata: impasta tutti gli ingredienti

ungi una teglia e spolverala con pane grattugiato

stendi la sfoglia sulla carta oleata o su una pellicola resistente

capovolgi la sfoglia nel tegame

fai un cordoncino e mettilo come bordo

schiaccialo bene

stendi un'altra sfoglia, sempre sulla carta

e capovolgila sulla marmellata

infornala per 20'/30' circa

é cotta a puntino!

Crostata alla marmellata: Buonissimaaaaaaa!

crostata pronta da infornare , fatta per la festa del papà

Crostata alla marmellata: la crostata è cotta!

con la pasta frolla della crostata che mi è avanzata ho fatto dei biscottini.Li ho spennellati col latte e coperti di zucchero.

Potrebbero Interessarti anche:

Commenti

Crostata alla Marmellata della “Nonna Rosaria” — 7 commenti

  1. ciao, ho fatto crostata con la marm. non mi è venuta perfetta, la marm. mi è rimasta tutte in basso, 1 domanda perchè ci va il lievito,io sapevo che nelle crostate non ci va il liev. ciao sei favolosa con tutte le tue ricette.

    • Ciao Michela,intanto grazie per i tuoi commenti,per quanto riguarda il lievito, la differenza è che le crostate senza lievito sono più croccanti,
      mentre quelle col lievito restano più morbide e friabili.Forse la marmellata è “affondata” perchè hai fatto più alto lo strato superiore di quello inferiore.
      La prossima volta prova a ricoprirla con le classiche strisce che ricoprono le crostate. Ciao a presto!

  2. Pingback: Crostatine della Nonna Rosaria...Piaceranno ai Re Magi? | la LUNA dei golosi

  3. Pingback: Biscottino con...Cuoricino nel Pancino! E Buon San Valentino! | la LUNA dei golosi

  4. Pingback: Crostata soffice alle mele di Monia e...Ha detto "mamma"!!! | la LUNA dei golosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *