Montebianco di Castagne con Panna

montebianco
Per la preparazione del Mont Blanc o Montebianco di Castagne, un dolce cremoso ed elegante, tipico del Nord Italia, di solito si usano i marroni ma, per esperienza, posso dire che per dare a questo dessert un sapore unico e delizioso, vanno benissimo anche delle buone castagne! La differenza tra questi due frutti è data dal fatto che i marroni, oltre ad essere più grandi delle castagne, hanno una buccia più scura, una polpa più consistente, sono più dolci e si sbucciano più facilmente, perchè l’episperma, la pellicina che li riveste (al di sotto della buccia) è più superficiale, mentre nelle castagne penetra all’interno del frutto, rendendone più difficile l’asportazione.

Ricetta del Montebianco di Castagne con Panna

RICETTA per un DOLCE di 600/700 g
DIFFICOLTÀ: media
PREPARAZIONE: 15’+ 30’/40’ (cottura)+ 1 ora-1 ora 1/2 per pulire le castagne
COSTO: medio

Ingredienti del Montebianco di Castagne con Panna

> castagne o marroni freschi: 800 g
> latte: 400 g
> zucchero: 130 g
> alloro: 1-2 foglie
> sale: un pizzico di sale grosso
cacao amaro: 1 cucchiaio colmo (circa 10 g)
> rum: 1 bicchierino (50 ml)
> panna fresca: 1 confezione da 200 g
semi di vaniglia: 1/2 baccello (a piacere)

Preparazione del Montebianco di Castagne con Panna

Lava bene le castagne, scarta quelle che non ti sembrano buone e con un coltellino ben affilato incidi sia la buccia che la pellicina. Cuoci  le castagne in abbondante acqua per 30/40 minuti, dipende dalla loro grandezza, insieme a 1 o 2 foglie di alloro ed a un pizzico di sale grosso. Prima di spegnere il fornello, accertati che siano cotte, poi prendine un pò per volta, lasciando le altre nell’acqua calda, e puliscile. Quando le hai spellate tutte, devi bollirle insieme al latte e rimestarle di tanto in tanto, dopo una ventina di minuti aggiungi lo zucchero e continua a rimestare per altri dieci minuti, più o meno, finché le castagne non si sono spappolate e il latte si è consumato. Lascia che si raffreddino e poi passale al setaccio, raccogli il purè di castagne in una ciotola e mescolalo con  il cacao e con il rum. A questo punto il grosso è fatto! Metti tutto nello schiacciapatate e lascia cadere questi  “spaghetti” di castagne sul piatto di portata. Servendoti del passino, spolvera il dolce con del cacao e guarniscilo con panna montata, oppure raccogli tutto  il purè di castagne al centro del piatto e con i rebbi della forchetta dagli la forma di una piccola montagna e con la panna montata ricopri la cima come se fosse caduta la neve! Mettilo in frigo almeno per un’oretta  prima di servire il Montebianco di Castgan ai tuoi commensali. Buona degustazione!

montebianco di castagnemontebianco di castagnequando le castagne si sono spappolate, spegni e lascia raffreddareecco come diventa densa la crema di castagne quando si raffreddamontebianco di castagne una pioggia di cacaomontebianco di castagne: decoralo a piacere con panna montata montebianco di castagne: crea una piccola montagna con i rebbi della forchettamontebianco di castagne - guarnisci con la panna montatamontebianco di castagne

Potrebbero Interessarti anche:

Commenti

Montebianco di Castagne con Panna — 4 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *