Pane di Segale con Macchina del Pane

Pane di Segale con Macchina del Pane
Mi è venuto in mente questo titolo quando, mentre fotografavo il mio bel pane di segale appena sfornato con la mia “mitica” Macchina del Pane, ho visto i tulipani che mi ha dato l’altro giorno mia suocera, appena colti dal suo giardino e quindi ho pensato…Ahhhhahhahha…È come il film! Pane e Tulipani! 🙂 Quindi, con questo riferimento cinematografico, vi presento la ricetta del giorno: come fare un buonissimo pane di segale con la macchina del pane! A me piace molto, l’ho fatto gia diverse folte ed ogni volta mi piace di più! Viene un bel pane alto, dalla mollica abbastanza compatta, morbida, dal gusto deciso e con un profumo di cose genuine…Spero piaccia anche a voi! Alla prossima! Ciao!

Ricetta del Pane di Segale con Macchina del Pane

RICETTA: per circa 750 g di pane
DIFFICOLTÀ: bassa
PREPARAZIONE: 5′ + 3 h (tempo di impasto, lievitazione e cottura con la MdP)
COSTO: medio

INGREDIENTI DELLA RICETTA

>> farina di segale: 100 g
>> farina Manitoba: 100 g
>> farina 0 o 00: 400 g
>> acqua: 300 g
>> lievito secco: 2.5 cucchiaini di Mastro Fornaio
>> olio: 1 cucchiaio
>> sale fino:  1 cucchiaino
>> zucchero:  1 cucchiaio

PREPARAZIONE DELLA RICETTA

Versa nella MdP l’acqua, lo zucchero, il sale e l’olio, poi versa le farine, fai un buchino con il dito sulla superficie della farina e mettici il lievito, avvia la macchina usando il Programma Base per un pane di 750 g e con crosta di doratura scura. Attendi che la MdP completi il ciclo di impasto, lievitazione e cottura, e poi, al termine, estrai il cestello e togli il pane dal recipiente, fallo raffreddare su una gratella prima di tagliarlo…Vedrai che buono! 😉

Potrebbero Interessarti anche:

Commenti

Pane di Segale con Macchina del Pane — 4 commenti

  1. pane di segale lo proverò sicuramente! Mamma mia che bella forma ti è uscota fuori… Io uso solo liveito fresco però perchè col secco ho tirato fuori solo mattoni, non è mai lievitato eppure ho messo gli ingredienti nell’ordine giusto ….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *