Panzerotti fritti (alla barese)

Panzerotti fritti: mmhh!! che buoni!I panzerotti fritti pugliesi sono una delle ricette più buone e gustose che io conosca: più ne mangi e più ne vuoi mangiare! Morbidi dentro, con una crosticina croccante fuori, ripieni di mozzarella e pomodoro, di mozzarella e ricotta, di prosciutto cotto e mozzarella, di olive e acciughe…Insomma, li puoi farcire con gli ingredienti che preferisci, saranno sempre impareggiabili! Se non sei convinta che siano un’autentica bontà devi assolutamente provare a farli! Vedrai che piaceranno tantissimo anche a te!

La ricetta dei panzerotti fritti ha molte varianti, sia nella preparazione della pasta che nella farcitura, ma io li faccio e li ho sempre fatti come li faceva mia madre. Quanto al  ripieno, io li farcisco quasi tutti con pomodoro e mozzarella, qualcuno con la ricotta, il pepe e la mozzarella e qualcuna la lascio vuota, a me piace molto anche così! Tieni presente che se vuoi cambiare il ripieno le dosi sottostanti vanno variate e arricchite con quelle degli ingredienti che preferisci (prosciutto cotto, olive, acciughe, tonno…).

RICETTA DEI PANZEROTTI FRITTI

RICETTA per 18/20 panzerotti grandi
DIFFICOLTÁ: media
PREPARAZIONE: 20′ + 60′ (lievitazione) + 20’/30′ (cottura)
COSTO: medio

INGREDIENTI DELLA RICETTA dei Panzerotti Fritti

>> farina mista (grano tenero e duro): 1 Kg
>> sale: un cucchiaio raso
>> lievito di birra: 1 cubetto
>> acqua tiepida: 500 g circa
>> olio d’oliva evo: 4 cucchiai
>> olio per friggere: 1 l
>> zucchero: 1 cucchiaino
>> mozzarelle: 500 g
>> pomodori: 500 g
>> basilico: 5/6 foglie
>> ricotta: 100 g
>> pepe:q. b

PREPARAZIONE dei Panzerotti Fritti

Taglia la mozzarella e mettila a sgocciolare; lava e taglia i pomodorini, mettili a cuocere con un filo d’olio, un po’ di sale e qualche foglia di basilico. Fai attenzione che il pomodoro e la mozzarella non siano troppo acquosi altrimenti, mentre friggi, il liquido potrebbe uscire (e schizzare dappertutto!). Setaccia la farina e metti al centro il lievito con un cucchiaino di zucchero, aggiungi l’acqua tiepida, un po’ per volta, e incomincia ad impastare, quindi metti l’olio d’oliva e il sale. Lavora bene per almeno 10/15 minuti, facendo assorbire bene sia l’acqua che l’olio, finché la pasta non diventa liscia ed elastica. Per farla crescere prima, dividila in più panetti, coprila e tienila al caldo. Dopo un’ora o poco più controlla se è lievitata abbastanza. Dividi i panetti in più pezzi, stendili col matterello e farciscili come più ti piace. Ripiega la pasta, schiaccia bene i bordi (altrimenti mentre friggi il ripieno esce e schizza ovunque!) e taglia la parte in eccesso con la rotellina dentata. Prima di finire, metti l’olio sul foco e quando è bello caldo comincia a friggere.

Un consiglio importante: quando metti il panzerotto nella padella, prendi l’olio a cucchiaiate e rovescialo sul panzerotto, finchè non lo vedrai gonfiarsi, giralo e fallo dorare anche dall’altra parte e poi appoggialo su della carta assorbente…E servi i panzerotti fritti ben caldi e filanti!

taglia i pomodori e mettili a cuocere con qualche foglia di basilico

preparati ricotta, mozzarella e sughettosetaccia la farina, metti il lievito, un cucchiaino di zucchero e l'acqua tiepidaaggiungi l'olio d'oliva e il salelavorala bene la pasta è prontadividila in panetti, copri e lascia lievitarepanetti lievitatistendi la pasta e farciscilachiudi benetagliafriggigira il panzerottoricotta, mozzarella e pepevuoto

i panzerotti fritti sono pronti: buon appetito!

Potrebbero Interessarti anche:

Commenti

Panzerotti fritti (alla barese) — 16 commenti

  1. Pingback: la piadina romagnola | la LUNA dei golosi

  2. Pingback: Mini-calzoni al forno...Belli e buoni! | la LUNA dei golosi

  3. Brava, sono proprio come li ho sempre fatti io; slo che per non farli aprire durante la friggitura, li friggevo subito dopo aver impastato la farina. Sono stati sempre ottimi. Forse mi sbagliavo? Ciao

    • Ciao Luigi
      sentirmi dire da te, che ti intendi di panzerotti, che sono brava mi ha fatto piacere, non ho capito però cosa vuoi dire che li friggevi subito dopo aver impastato la farina: non aspettavi che la pasta lievitasse? Ciao e fammi sapere.

  4. A me capita che quando li friggo siano cotti fuori ma la pasta dentro un po cruda. Però se la frittura la prolungo poi diventano duri. Come risolvo questo problema? In genere quanti minuti stanno a friggere i tuoi panzerotti? Grazie

    • Ciao Danny, intanto volevo chiederti se li fai secondo la mia ricetta, perché a me non capita. Uno dei motivi potrebbe essere che non stendi abbastanza la pasta oppure quando li tuffi nell’olio è troppo bollente per cui si dorano subito esternamente, dandoti l’impressione di essere cotti mentre non lo sono ancora. Per cui ti consiglierei di stendere un po’ di più la pasta e di stare attenta a non metterli nell’olio troppo caldo. Io li lascio cuocere più o meno un paio di minuti, ma con l’accorgimento che appena li metto nell’olio (ne metto uno per volta, al massimo due se sono piccoli), prendo l’olio caldo a cucchiaiate e lo verso sul panzerotto che puntualmente si gonfia e comincia a prendere colore, quindi lo giro e lo faccio dorare anche dall’altro lato. Spero che con questi consigli la prossima volta mi dirai che sono cotti a puntino.Ciao Imma

      • sì la ricetta era la tua e sono venuti perfetti a parte la cottura
        io li tuffavo nell’olio bollente tanto invece vedo che i tuoi non sono sommersi. Si doravano i mezzo minuti quindi penso che l’olio era bollentissimo. Proverò come dici tu, ho ancora impasto. Grazie

  5. Pingback: Tartachef - Pagina 4

    • Ciao Francesco, mi spiace non aver visto prima la tua richiesta, comunque per fare i panzerotti con la ricotta non devi far altro che prepararli così com’è descritto e farcirli con la ricotta (sgocciolata),o con ricotta e prosciutto, o con ricotta prosciutto e mozzarella, insomma con gli ingredienti che preferisci, chiuderli bene e friggerli.Per quelli farciti con la carne trita invece, prima cuoci la carne con un po’ d’olio, metti sale e pepe, tirala con un filo di vino bianco, lascialo evaporare e spegni, aggiungi la mozzarella a pezzetti, del formaggio grattugiato, del pomodoro e impasta bene il tutto (bada che non ci sia troppo sughetto!). Metti un cucchiaio di questo impasto al centro dei panzerotti, sigilla bene i due lembi e friggili. Fammi sapere se ti sono piaciuti! Ciao.

      • Grazie mille li faremo la vigilia dell’ epifania, ieri abbiamo provato a fare quelli con pomodoro e mozzarella…buonissimi! Grazie dei consigli e buon anno!

  6. Pingback: Benvenuti al Sud: Piatti Tradizionali di Natale | La LUNAdei Golosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *