Come riconoscere un ananas maturo
avatar

Come riconoscere un ananas maturo

Non so a voi, ma a me capita spesso, soprattutto in questo periodo estivo, di andare al supermercato e, una volta giunta al reparto ortofrutta, di essere invasa da un’irresistibile voglia di ananas! Il problema è che più di una volta mi è successo di comprarne uno che mi sembrava maturo al punto giusto ma che poi, una volta aperto, o era duro como un pietra o molle da poterci fare la marmellata!
Grazie ai consigli di un mio amico, commerciante di frutta a livello internazionale, ho finalmente imparato a riconoscere un ananas maturo da uno acerbo o troppo molle! Ecco cosa bisogna guardare prima di comprarlo:

Come riconoscere un ananas maturo

1. colore esterno: il colore della trama  dell’ananas (le linee tra i quadratini) deve essere uniforme e di un tono giallo vivo, non verde (l’ananas è acerbo), nè marrone (l’ananas è andato!); se volete farvi un’idea più precisa, guardate le mappe di colore pubblicate dall’università di Davis in California;
2. odore: deve avere un bel profumo di ananas fresco, un profumo dolce ma non pungente, nel qual caso l’ananas ha superato il punto di maturazione;
3. foglie esterne: le foglie esterne devono avere un bel colore verde brillante e, se cerchiamo di staccarne una dal centro, deve venir via con facilità.
4. durezza: controlliamo anche che non vi siano ammaccature o parti molli.

Spero che questi pochi consigli vi servano per non comprare più ananas acerbi o troppo maturi! E se poi, una volta comprato, volete utilizzarlo per preparare qualcosa di fresco, sano e leggero, tagliatelo a dadini e ricopritelo con del buon yogurt fatto in casa, e magari con del müesli croccante…E la vostra merenda o colazione estiva è pronta!

Yogurt fatto in casa: colazione sana con yogurt, ananas e cereali!

Yogurt fatto in casa: colazione sana con yogurt, ananas e cereali!


Commenti

Come riconoscere un ananas maturo — 2 commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>