Risotto alle Seppie in Pentola a Pressione

risotto alle seppie

Non so se anche per voi sia così ma da quando le giornate si sono accorciate mi sembra che anche il tempo si sia ridotto ulteriormente! Sará la suggestione ma il fatto di vedere buio così presto mi fa un effetto “giornata ridotta” che…Non mi piace per niente! Di conseguenza la mia ricerca per ricette facili e veloci si è inasprita e ogni giorno mi invento degli escamotage che mi consentano di guadagnare una manciata di minuti, pochi ma preziosissimi! Per esempio, in questa versione del risotto, a parte il fatto di usare la pentola a pressione (visto che, come vi avevo detto per il risotto ai funghi, ho ormai constatato che viene benissimo anche cosí!) ho anche omesso di fare il brodo e, quindi, di sporcare un altro tegame, ed ho messo l’acqua e il dado direttamente nella pentola, tanto poi si mischia tutto ed il risultato è ugualmente buono! 😉

RICETTA del Risotto alle Seppie in Pentola a Pressione

RICETTA per 4 persone
DIFFICOLTA’: bassa
PREPARAZIONE: 10′ + 7′ (cottura in pentola a pressione a partire dal fischio)
COSTO: medio-basso

INGREDIENTI DELLA RICETTA

>> riso: 300 g
>> seppia: 1 media + 1 piccola
>> cipolla: 1 media
>> olio d’oliva extravergine (olio evo): 3 + 2 cucchiai
>> burro: 30 g
>> acqua: 900 g (peso del riso x 3, cioé 300 g x 3)
>> dado da brodo: 2 (meglio se senza glutammato…)
>> vino bianco: 1/2 bicchiere
>> prezzemolo: q.b.
>> sale q.b.

PREPARAZIONE DELLA RICETTA

Per preparare il risotto alle seppie pulisci e lava le seppie (anche se in genere si trovano sui banchi del pesce giá pulite), quindi tagliale a dadini. Quella piccola saltala in padella con due cucchiai d’olio, la metterai sul risotto una volta impiattato (a proposito del verbo impiattare, se ti va guarda cosa dice la treccani su qusto nuovo verbo!). Taglia anche la cipolla a fettine sottili, poi metti tre cucchiai d’olio con il burro nella pentola a pressione e, quando sono caldi, versaci dentro la cipolla. Falla andare per circa 10 minuti, quando la cipolla si è dorata aggiungi anche la seppia rimasta e falla cuocere per circa 5 minuti. Unisci il riso, gira bene e versa il bicchiere di vino bianco. Non appena il vino evapora, versa nella pentola i 900 g di acqua calda (il peso dell’acqua deve essere tre volte quello del riso) e i due dadi, mischia bene il tutto, chiudi la pentola e, appena senti il fischio, conta 7 minuti esatti. Quindi apri la volvola, lascia uscire bene tutto il vapore e assaggia il riso. Se se è fatto, coprilo e lascialo riposare un pochino, altrimenti fallo andare ancora un po’. Servi il risotto con la seppia saltata in padella ed una spolverata di prezzemolo e poi dimmi se questa fast-version del risotto alle seppie non è buona come quella tradizionale! ;-)

Potrebbero Interessarti anche:

Commenti

Risotto alle Seppie in Pentola a Pressione — 1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *