Yogurt Fatto in Casa con la Yogurtiera

Yogurt Fatto in Casa con la Yogurtiera
Buongiorno! Dopo aver imparato come fare in casa un buonissimo yogurt senza yogurtiera (sappiamo che alcuni di voi sono diventati quasi dei produttori all’ingrosso di Yogurt Hand Made!), vediamo oggi qualche trucchetto per preparare in casa uno yogurt fresco, denso e cremoso, questa volta con la yogurtiera. Per farlo non abbiam bisogno di comprare nè fermenti nè altro, dobbiamo solo procurarci un litro di latte, un vasetto di yogurt bianco e, ovviamente, una yogurtiera! Buon lavoro! 🙂

RICETTA dello Yogurt Fatto in Casa con la Yogurtiera

RICETTA per 6 PERSONE
DIFFICOLTÀ: bassa
PREPARAZIONE: 5’ (preparazione) + 15’ (cottura, facoltativa) + 6-8 ore (fermentazione)
COSTO: basso

INGREDIENTI DELLA RICETTA

>> latte: 1 l (meglio se tirato fuori dal frigo un’ oretta prima)
>> yogurt: 125 ml (meglio se non freddo di frigo)

Per le raccomandazioni generali (quale latte usare, quale yogurt, …) vi rimando al post sullo Yogurt che abbiamo visto qualche tempo fa. Come sempre il mio consiglio è quello di usare latte intero (fresco o a lunga conservazione)  e un vasetto di yogurt bianco intero

PREPARAZIONE DELLA RICETTA

Per fare lo yogurt con la yogurtiera, possiamo seguire due strade:
1) Metodo “super-rapido”: Mescoliamo il latte a temperatura ambiente con lo yogurt, versiamo il tutto nei vasetti della yogurtiera, asciutti e puliti, la accendiamo e lasciamo che lo yogurt fermenti per circa 6-8 ore. Verrá uno yogurt un pochino liquido, ma per farlo non ci avremo messo veramente niente!

2) Metodo “cremoso”: Per fare lo yogurt seguendo questa seconda strada, ci vorrá un pochino di più, perchè bisogna riscaldare il latte prima di mescolarlo con lo yogurt, ma lo yogurt verrá decisamente più denso e cremoso! Per cui, dopo aver seguito i punti 1 e 2 della Ricetta dello Yogurt senza yoguertiera, verseremo lo yogurt nei vasetti della yogurtiera, la accenderemo e la lasceremo agire per una notte (più o meno).


Scegliete voi il vostro metodo, io preferisco il secondo, viene uno yogurt più denso, cremoso e meno acido, anche se alla fine bisogna lavare qualche pentola in più! 🙂

Potrebbero Interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *