Carciofi buonissimi al profumo di aceto

carciofi al profumo di aceto

E’ superfluo dire che i carciofi si possono cucinare in tantissimi modi diversi, fritti, in umido, ripieni, al forno…   e che in qualsiasi modo vengano preparati  si ottengono sempre dei piatti squisiti. Quelli  sott’olio per esempio sono buonissimi, a noi in famiglia piacciono molto, io, appena arriva il periodo dei carciofini approfitto sempre per prepararne diversi vasetti.  Però, senza aspettare la fine della produzione, ovvero quando vengono raccolti gli ultimi  carciofini, piccoli e teneri,  grazie a questa ricetta ottengo dei carciofi che per gusto e sapore si assomigliano molto ai carciofini sott’olio, infatti sono ugualmente buoni e gustosi  proprio come quelli classici. L’unica differenza è che preparati in questo modo veloce e poco impegnativo  possiamo conservarli in frigo solamente per 4/5 giorni, mentre gli altri  li possiamo conservare per mesi.

Ricetta dei Carciofi buonissimi al profumo di aceto 

RICETTA per  4 carciofi
DIFFICOLTÀ’: bassa
PREPARAZIONE: 10′ + 4’/5′ minuti di cottura
COSTO: medio

Ingredienti dei Carciofi buonissimi al profumo di aceto

>> carciofi: 4
>> limoni: 1
>> aceto:150 ml
>> acqua:  450 ml 
>> aglio: 1 o 2 spicchi
>> prezzemolo: un ciuffo
>> olio: q.b.
>> sale: q.b.

Preparazione dei carciofi buonissimi al profumo di aceto

Per  preparare i Carciofi buonissimi al profumo di aceto , pulisci i carciofi  così come vedi nelle foto, taglia il gambo, togli tutte le foglie esterne dure e coriacee  fino a trovare quelle più gialle e più tenere; taglia di 2 cm circa la punta del carciofo, pulisci bene con un coltello la parte dove hai tolto il gambo e dividi il carciofo in quattro parti

Se i carciofi sono freschi e teneri mettili direttamente nell’acqua acidulata, se invece ti accorgi che c’è la barbetta o ci sono delle spine prima puliscili bene. Tienili in acqua e succo di limone 5’/10′ minuti e poi scolali. Metti sul fornello l’acqua, l’aceto (tre parti di acqua e una di aceto) e un pò  di sale. Appena l’acqua bolle aggiungi i  carciofi e lasciali bollire 4’/5′ minuti, dipende da quanto sono grandi e se sono più o meno teneri. Sgocciola bene i carciofi e condiscili con olio d’oliva e prezzemolo. I carciofi sono pronti! Certo non sono i classici carciofini sott’olio ma … il loro sapore è molto simile. Puoi conservarli in frigo anche per 4/5 giorni.

pulisci i carciofimettili in acqua acidulata per 5 minutibutta l'acqua e sciacqua i carciofimetti a bollire l'acqua con l'aceto e il sale e immergi i carciofilasciali bollire 4'/5' minuti, dipende dalla loro grandezzascola i carciofie condiscili come preferiscicon olio evo, aglio, prezzemolo.buonissimi!

 


Commenti

Carciofi buonissimi al profumo di aceto — 1 commento

  1. Ma è un’idea davvero genialeeeee!!! Io amo i carciofi e pure i carciofini sott’olio! Li proverò volentieri! Grazie!
    Io preparo una patè di carciofi golosissimo e semplice che ricorda molto il sapore dei carciofini!
    Un abbraccio da Barcellona, Mara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

The maximum upload file size: 150 MB. You can upload: image, audio, video, document, spreadsheet, interactive, text, archive, code, other. Links to YouTube, Facebook, Twitter and other services inserted in the comment text will be automatically embedded.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.