Strozzapreti fatti in casa: Facilissimi!

Strozzapreti fatti in casa: Facilissimi!

Questa pasta, conosciuta col nome di strozzapreti o strangolapreti, ha origini romagnole. Pare che il suo nome sia dovuto al fatto che, quando in quei luoghi dominava lo Stato Pontificio, i preti erano autorizzati a portare via le uova alle massaie costringendo queste ultime a preparare la pasta senza questo importante ingrediente, impastando solamente acqua e farina. Per questo motivo, mentre preparavano la pasta, sfogavano la loro rabbia augurando ai preti di…Strozzarsi mentre mangiavano le uova!

RICETTA degli Strozzapreti fatti in casa

RICETTA per 5/6 persone
DIFFICOLTÀ: facile
PREPARAZIONE: 20′
COSTO: basso

INGREDIENTI della ricetta degli Strozzapreti fatti in casa

>> farina di grano tenero: 200 g (ho usato quella macinata a pietra)
>> farina di semola rimacinata: 200 g
>> acqua: 200 ml
>> sale: mezzo cucchiaino

PREPARAZIONE della ricetta degli Strozzapreti fatti in casa

Setaccia le farine sulla spianatoia, metti il sale e, mentre versi l’acqua tiepida a filo, comincia ad impastare, quando hai finito di versare l’acqua, se l’impasto ti sembra piuttosto duro, aggiungine ancora un pochino finché non ti sembra morbido e malleabile. Viceversa, se ti sembra troppo umido, aggiungi una spolverata di farina. Dai al panetto la forma di una palla, cospargila di farina, coprila e lasciala riposare per 20/30 minuti. Trascorso il tempo riprendi la pasta e stendila, fai una sfoglia di 2 cm di spessore, piegala su se stessa tre o quattro volte finché raggiunge un’altezza di circa 10 cm e tagliala in tante strisce larghe. Hai ottenuto così tante strisce di pasta che devi srotolare e infarinare per evitare che si attacchino tra di loro. Prendi una striscia per volta, mettila tra i palmi delle mani e, facendo scorrere una mano sull’altra, arrotolale e spezzale ogni 4 cm. Cuocili in abbondante acqua salata per circa 5 minuti. Ora gusta la tua pasta fresca con il condimento che piú ti piace: pesto, ragú, sughetto al pomodoro…

setaccia la farina,metti il sale,aggiungi l'acqua, poca per volta, impasta bene e lavora il panetto per 10'/15'arrotonda il panetto, infarinalo, coprilo e lascialo riposare per 20'/30'.;riprendilo e tira una sfoglia di circa 2 cmpiega la sfoglia più volte tanto da ridurla a una decina di cm di altezza, e poi tagliala ogni 2 cm circa così da ottenere tante strisce arrotolateprendi la striscia di pasta e poggiala sul palmo della manofai scivolare sopra il palmo dell'altra mano e ottrrai una strisca arrotolataquindi spezzala ogni 4 cmricomincia: arrotola la striscia di pasta, spezzala....e vai avanti così

ecco un primo piano della pasta, sono lunghi più o meno quanto il palmo della mano


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.